blinK

  • IMG_0053
  • IMG_0058
  • IMG_0061
  • Blink logo (3)

Blink logo (3)04/03/2016 Hotel Aequa

Vico Equense

Convegno riservato agli Operatori di telecomunicazioni della Campania

 

"BLINK, un nuovo modello di business nelle telecomunicazioni".

Si è tenuto venerdì 4 marzo scoro, il convegno organizzato da Argosid Network sullo stato attuale delle Telecomunicazioni e sui nuovi scenari che si prospettano all'orizzonte del settore anche alla luce delle nuove norme che lo regolano.

Obiettivo del convegno era la presentazione di un nuovo modello di business nel campo delle telecomunicazioni da parte di Argosid Network che, tuttavia, non è risultato essere l'unico punto di interesse emerso.

IMG_0053Gli operatori presenti, infatti, hanno ascoltato con grande attenzione l'intervento effettuato da Gennaro Cinque, attuale Assessore ai LL.PP del Comune di Vico Equense, sui risultati ottenuti, in sinergia con Argosid Network, in relazione sia all'abbattimento del Digital Divide nel proprio territorio - Vico Equense già da un anno ha abbondantemente superato gli obiettivi previsti dalla Strategia Europea per la Banda Ultra Larga per il 2020 - sia alla realizzazione della rete civica cittadina che pone questo Comune all'avanguardia delle Smart Cities in Italia.

IMG_0058Analogo, se non superiore, interesse ha suscitato l'intervento di Fabio Pecorari, responsabile Business Development di Infratel Italia - società in house del Ministero dello Sviluppo Economico e delle Telecomunicazioni - che ha illustrato il nuovo ruolo nel settore assunto da Infratel a seguito delle modifiche normative approvate dal Governo nelle ultime settimane, i piani di sviluppo del Governo Centrale per un'Italia Digitale (sono già disponibili 4 miliardi di finanziamenti pubblici per intervenire nelle zone di digital divide), l'accelerazione di una infrastruttura che porti la fibra ottica, se non nelle abitazioni (FTTh), almeno alla base degli edifici (FTTb), la realizzazione di un Catasto Nazionale delle Infrastrutture per ottimizzarne l'utilizzo.

IMG_0061Non di minor interesse è risultato l'intervento di Dimension Data, multinazionale appartenente al gruppo NTT, che ha presentato il proprio modello di approccio al mercato dell'accesso, in partnership con Zhone Technologies.

E' stato mostrato lo stato dell'arte della tecnologia, in grado già ad oggi di consegnare tagli di banda ad 1Gbps all'utenza finale - durante la presentazione sono stati effettuati diversi test in tempo reale - alle prossime evoluzioni, che permetteranno di aumentare decisamente la capacità disponibile della stessa infrastruttura passiva.

Dal Convegno è emersa, con forza, l'importanza fondamentale delle sinergie messe in campo e testimoniate anche dalla presenza di funzionari di Fastweb spa, principale partner tecnico di Argosid Network. Insomma, uno scenario futuristico che, invece, nel Comune di Vico Equense è già realtà da oltre un anno. Una realtà replicabile anche in altri 7500 degli 8000 Comuni Italiani - ancora lontani dal raggiungimento degli obiettivi della "Strategia Italiana per la Banda Ultra Larga" - grazie al modello "sostenibile", illustrato da esponenti della Argosid, anche in zone cosiddette a "perdita di mercato" Un modello che, a breve, sarà presentato agli Operatori anche delle altre Regioni Italiane.

Nessun commento ancora

Lascia un commento